CONDYLURA01
w/PAOLO BUFALINI


2021
Edition of 100
20 pages
Broadsheet


6 €    BUY

Condylura publishes a free digital copy at sold-out


*

Un vecchio album contenente le foto di un viaggio negli Stati Uniti, ritrovato dall'artista nella sua casa d'infanzia. Protagonista un bambino di sette anni, preso dalla foga dell'obiettivo, che lo corazza dai giganti che gli sfilano davanti. Scorrendo le pagine, si incontrano sarcofagi egizi, animali impagliati e scheletri vari, che attraversano il tempo profondo della vita terrestre, dal T-rex al rettile, fino alla battuta tra due zanne che sembrano mettere in mostra il culo e le scimmie che ci ridono in faccia. Strani scorci di interni con dettagli medievaleggianti, un gigantesco robot giocattolo e un tramonto terribile, riflesso dai grattacieli che affacciano sulle macerie di Ground Zero.
Eppure sono troppe le corrispondenze con la pratica artistica di Paolo Bufalini: si è tentati di parlare di una fascino lontano per l'alterità animale e tecnologica, ma il loro riemergere disturba una narrazione lineare di causa-effetto, aprendo a trame di paradossi temporali. Un fotoromanzo weird con viaggi nel tempo che riscrivono la consequenzialità degli eventi. Tra i molti occhi, si può contare anche una sezione di sequoia, un’enorme pupilla, che affonda le radici negli abissi temporali. Forse un wormhole, con un giovane argonauta in posa, pronto a vedere ciò che sempre sarà già stato.


TESTO COMPLETO


/ Le foto pubblicate sono state scattate da Paolo Bufalini e sua madre nel 2001 durante un viaggio negli Stati Uniti (Washington DC - Vermont - New York).


CART        MAIL       NEWSLETTER       IG
CART        MAIL       NEWSLETTER       IG