NICOLA GENOVESE
w Giuliana Beya

Whispers of Wrath

MUTLIMEDIA INSTALLATION & PERFORMANCE




Whispers of Wrath è una video installazione che intreccia i temi della disparità di classe sociale e della vendetta come reazione viscerale all'ingiustizia su base economica. Disarticolata, surreale e anacronistica, l’installazione segue la struttura delle serie Netflix, con tanto di funzioni come "salta l'introduzione" e "salta il riassunto" e di riferimenti al mondo dei K-Dramas. Whispers of Wrath è una critica alla politica identitaria contemporanea, che trascura la classe sociale per focalizzarsi sulle differenze di genere e razziali. Un tentativo di sfidare narrazioni semplicistiche della marginalizzazione e sottolineare la natura multiforme dell'oppressione e della resistenza.







Nicola Genovese, nato a Venezia, vive e lavora a Zurigo, è un artista visivo, musicista e performer. Ha completato un Master of Fine Arts presso la Zurich University of the Arts nel 2017 e sta conseguendo un dottorato di ricerca in Pratica Artistica presso la Wits University di Johannesburg, SA. Il suo lavoro si concentra su questioni legate alla mascolinità e alla sua connessione con il grottesco e il carnevalesco. Ha esposto le sue installazioni e performance presso Le Commun Genève, Helmhaus Zürich, Haus Konstruktiv Zürich, Rote Fabrik Zürich, Südpol Luzern, Pasquart Biel, Cabaret Voltaire Zürich, Kulturfolger Zürich, HDLU Zagreb, Kunstraum Aarau, Shedhalle Frauenfeld, Museum Rietberg, Zoologisches Museum Zürich, Schwarzwaldallee Basel e Sonnenstube Lugano, tra gli altri.

Giuliana Beya...